Un pò di storia

storia1Colle Ginevra era un podere nel quale, fino a quaranta anni fa, veniva prodotto anche il grano: adesso c’è l’oliveto, gli alberi da frutto e l’orto. Prende il nome dalla Fonte della Ginevra che si trova poco più a monte sulla collina.

storia2La casa era prima una serra, poi è cresciuta via via fino a diventare un edificio residenziale alla fine del XIX secolo; negli anni ’60 ha incorporato i volumi degli annessi, del capannone e della loggia ed è così diventata più grande.

Il giardino ha fatto a meno delle palme ottocentesche – che non gradivano l’esposizione a settentrione – ed è stato rimodellato sul suolo, acquistando maggior naturalezza, molte rose, azalee, gardenie e camelie, con il minimo di aiole ed un prato alla Botticelli, che in stagione si copre di pratoline e non-ti-scordar-di-me.


La famiglia la abita dal 1953, i suoi attuali componenti hanno girato un po’ il mondo ed ora vi risiedono di nuovo. Arte e cultura al Colle Ginevra sono sempre stati di casa e tutti ne parlano e se ne occupano volentieri, ciascuno a suo modo.

cotogno-fiorito

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: